CHI SONO?

 Testa fra le Nuvole e Piedi per Terra.

Bella domanda! Proverò a descrivermi in breve. Nata agli albori degli anni ’80, dai 20 anni in su comincio a viaggiare avidamente e schiarirmi le idee, cercando quella me stessa per anni accantonata nel vano tentativo del dimostrare agli altri che “sì, ottengo risultati in cose in cui non mi trovo affatto”, ” sì, riesco ad essere brava anche se non mi interessa”, ecc. Tra studi variegati e parzialmente inutili (economia) e appassionata autodidattica teatrale/avanspettacolare/canto/ballo evivatutto, m’imbatto costantemente (perché tutto serve, come dice la nonna) in progetti legati all’identità territoriale contadina, alla filiera corta della mia regione d’origine, alla ricchezza culturale ed enogastronomica della mia terra ed il legame indissolubile con i suoi abitanti. E’ così che conosco produttori di vini e formaggi meravigliosi, scrivo, sento le storie che hanno da raccontare, tocco con mano l’umanità vera e senza filtri di chi lavora la terra e (ma guarda un po’ se tra un cin cin e un altro e un assaggia qui e assaggia là sarebbe potuto andare diversamente) me ne innamoro.

Festeggio i 30 in Francia e senza accorgermene un anno e mezzo dopo prendo confidenza con Milano (?! ma t’zses sicüra, Milan?!) per una ragione a dir poco démodé: l’amour!

Complice una nostalgia feroce delle mie colline e una precarietà bella grossa, nell’inverno di fine 2014 mi re-invento nel mio progetto personale, null’altro, forse, che la ricerca del mio vero io in continua evoluzione: nasce così la Piedmont Lady-100% made in Piemunt.