Amor di-VINO

Del divino amore per il migliore atto mistico che mi abbia attraversato in questa vita.

COSA CERCO IN UN BICCHIERE?

un vino di qualcuno che ancora non conosco

sapere chi c’è dietro a quella bottiglia e conoscere quel(la) CHI

profumi e sapori che mi facciano godere (sì, ho detto godere)

vini di piccoli produttori, quelli un po’ démodé, un po’ NON-mainstream, un po’ piemontesi e un po’ no, che abbiano voglia e bisogno di farsi conoscere

Non discrimino vini convenzionali a discapito di biologici, naturali o biodinamici, non sono razzista -nonostante abbia i miei sacrosanti colpi di fulmine e le mie grandi passioni di sempre: quel che bevo deve darmi piacere, emozionarmi e soprattutto non deve darmi controindicazioni; sono pure sempre una Lady e non un Hooligan. Lunga vita al fegato, orsù!

Filari fuggi